Peperoncino Jazz Festival 2009
Venerdì 17 Luglio 2009 10:10

Anche quest’anno c’è grande attesa in tutto il Meridione per quello che è, senza dubbio, uno degli appuntamenti turistici e culturali più importanti dell’estate calabrese: il Peperoncino Jazz Festival, rassegna di musica jazz e blues organizzata dalla Associazione culturale Pìcanto sotto il coordinamento artistico di Sergio Gimigliano, in programma da DOMANI, sabato 18 luglio fino alla fine di agosto nelle più belle località della provincia di Cosenza e nella lucana Maratea.

Calendario Concerti      Punti Vendita dei Biglietti

L’evento, che coniuga grande musica, enogastronomia e cultura sotto il segno di uno dei simboli della Calabria (il peperoncino!), dopo il successo degli scorsi anni, si presenta, alla sua 8° edizione, come una rassegna itinerante che nel passaggio dallo Jonio al Tirreno cosentino farà tappa in uno dei maggiori centri della provincia (Rende), in rinomate località turistiche delle due coste (come Villapiana, Sibari, Praia a Mare, San Nicola Arcella, Diamante ecc.) e in importanti paesi del Parco Nazionale del Pollino (quali Morano Calabro, Buonvicino e Mormanno).

Ancora una volta, inoltre, il Peperoncino Jazz Festival si presenta come un vero e proprio contenitore di eventi culturali, inglobando nel suo cartellone artistico il Magna Grecia Jazz Fest di Rossano e il Laos Jazz Festival di Scalea (entrambi alla loro 3° edizione), il tradizionale concerto di beneficenza a cura della Fondazione Lilli (che avrà come protagonista Gino Paoli accompagnato, per l’occasione, dai migliori jazzisti italiani), una serata di “Aspettando il Settembre Rendese”, una facente parte della rassegna scaleota “E come Eventi” e una del festival etno-jazz di Castrovillari “Suoni”.

Realizzato con il patrocinio della Regione Calabria e con il contributo della Provincia di Cosenza, dell’Ente Parco Nazionale del Pollino, di varie amministrazioni comunali, di C.C.I.A.A. e Confindustria di Cosenza, AGIS e ANEC Calabria e di prestigiosi Sponsor privati, primi fra tutti La Pietra Srl, Simet Spa, Pollino Gestione Impianti Srl e Banca Carime, il festival verrà inaugurato DOMANI SERA, sabato 18 luglio, da un grandissimo evento realizzato in collaborazione con la splendida struttura turistica del Borgo dei Piani della Bruca di Scalea (gestita da Angelo Napolitano e ispirata all’interessante e innovativa filosofia del “Chilometro Zero”) e con la rassegna musicale e teatrale in essa ospitata (E come Eventi, diretta artisticamente da Elena Fazio).

Protagonista della serata, uno dei jazzisti più famosi e amati d’Europa: il pianista Stefano Bollani, che salirà sul palco avendo al suo fianco i fidi Mirko Guerrini e Nico Gori, già componenti del Gruppo I Visionari, e alcuni dei più famosi strumentisti brasiliani: il sassofonista Zé Nogueira, il chitarrista Marco Pereira, il il contrabbassista Jorge Helder, il batterista Jurim Moreira e il mago delle percussioni Armando Marçal (più noto come “Marçalinho”).

Dopo l’apertura in grande stile affidata al vulcanico Stefano Bollani con Carioca, coinvolgente progetto ispirato alla musica brasiliana, sui vari palchi del festival, come sempre allestiti in location di grandissimo fascino, saliranno ospiti internazionali del calibro di Al Foster (leggendario batterista famoso per la sua lunghissima collaborazione con Miles Davis), Doug Weiss, il super-quartetto formato da David Sanchez, Ed Simon, Scott Colley e Antonio Sanchez; Juancarlos Zamora, Wendy Lewis e Sagi Rei, nonché tutti i migliori jazzisti italiani.


Nel cast stellare di questa ottava edizione, infatti, figurano
Danilo Rea, che sarà protagonista di una doppia data in piano solo in cui proporrà i due progetti Omaggio a De Andrè e Lirico; Paolo Fresu, che si esibirà con il suo piccante Devil Quartet, Roberto Gatto, che sarà in trio con Max Ionata e Luca Mannutza; Enrico Rava, che in occasione dei suoi 50 anni di carriera si esibirà con il suo New Quartet, la giovane cantante Daniela D’Ercole e i sassofonisti Francesco Bearzatti e Stefano Giuliano, entrambi protagonisti al fianco dell’attore Leonardo Gambardella, nel concerto-spettacolo (produzione originale) A Tribute to Duke Ellington

Si rinnova anche quest’anno, poi, la collaborazione con l’etichetta Picanto Records, grazie alla quale nel corso del festival verranno presentati L’isola della Pomice, progetto discografico del trio di Leon Pantarei Omparty con ospite Luca Aquino, Don Chisciotte, a firma di Fabrizio La Fauci e Roberto Trombetti, e Tangout, cd dei Nova Quartet uscito per la Seal Records (nuova collana dell’etichetta dedicata alle sonorità mediterranee).

Dopo il successo discografico del progetto Tenor Legacy (del quartetto Scannapieco/Ionata/Rogers/Penn, prodotto dal Peperoncino Jazz Festival dello scorso anno), inoltre, anche quest’anno viene confermata l’idea del “festival che produce”.

Questa volta i protagonisti saranno il trio Wasabi (formato da Alessandro Gwis, Lorenzo Feliciati ed Emanuele Smimmo) e il grande trombettista Cuong Vu.

I quattro musicisti, che si esibiranno a più riprese in anteprima ed esclusiva assoluta nell’ambito del festival, proporranno un progetto artistico inedito, che in autunno verrà prodotto discograficamente dalla Picanto Records e distribuito a livello internazionale dalla Egea Distribution.

Sulla scia dello scorso anno, infine, anche questa importante edizione sarà caratterizzata da una vera e propria apertura al teatro, con la tre giorni del “Festival del Borgo” in programma a Laino Borgo nella prima decina di agosto, che ha in cartellone attori del calibro di  Saverio La Ruina (vincitore nel 2007 del Premio UBU come “Miglior Attore” e “Migliore Novità Italiana”) e Rocco Papaleo.

Come sempre, nei giorni del festival numerosi saranno gli eventi correlati, dalle mostre di fotografia e d’arte all’esibizione dei migliori jazzisti locali (primo fra tutti Romualdo Panebianco, che aprirà il concerto di Paolo Fresu); dalla presenza dello stand espositivo dell’etichetta Picanto Records fino alle degustazioni di prodotti tipici d’eccellenza abbinate ai singoli concerti.

Oltre alle degustazioni dei vini prodotti dalle migliori cantine calabresi (Verbicaro Viti e Vini, Serracavallo, Terre di Balbia, Colacino Wines, Odoardi, Vignaioli del Pollino, Spadafora, Lento, Ippolito 1845 e Farneto del Principe), organizzate in collaborazione con la FISARDelegazione di Cosenza e a quelle di cedro, a cura del Consorzio del Cedro di Calabria, nel corso del festival si assaggeranno la grappa al peperoncino e gli altri distillati Caffo, gli insaccati Dodaro, le liquirizie Amarelli, l’olio Papaleo, la birra Mastro Birraio, il caffè Marago e prodotti da forno Cofone ecc.

Informazioni per il pubblico:

ASSOCIAZIONE CULTURALE PICANTO

Mobile: 340/5730240

E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Web: www.peperoncinojazzfestival.com

 

Biglietti

Sono a pagamento:

Concerto di Stefano Bollani > 18 luglio > Scalea > € 25,00

Concerto di Danilo Rea > 20 luglio > Castrovillari > € 10,00

Concerto di Wasabi + Cuong Vu > 29 luglio > Castrovillari > € 5,00

Concerto di Paolo Fresu > 1° agosto > Diamante > € 15,00

Concerto-Spettacolo Tributo a Duke Ellington> 6 agosto > Sibari > € 10,00

Concerto di Gino Paoli > Diamante > € 25,00/35,00

Tutti gli altri appuntamenti sono ad ingresso libero

Calendario Concerti

Punti Vendita dei Biglietti

 

 

Sito realizzato da Agenzia Web Marketing realizzazione e posizionamento siti web.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto i cookie da questo sito

EU Cookie Directive Module Information