Qualcosa è cambiato
Scritto da Alessandro Lafusa   
Lunedì 06 Ottobre 2008 11:48

Era da tempo che non vedevo un bel film, uno di quelli che ti piacciono, non di quelli che dici "carino, però..". Jack Nicholson con una fantastica interpretazione è uno degli elementi di forza del film, ma anche la trama e gli altri interpreti ne fanno una visione estremamente piacevole. Ora siccome sono pigro vi allego il rissuntino tratto dal sito MyMoovies:

"In Melvin Udall (J. Nicholson), autore di romanzi sentimentali, la misantropia è fondata su ossessive turbe maniacali. Le circostanze l'obbligano a prendersi cura del cagnetto di un coinquilino, da lui odiato quasi quanto gli esseri umani, e poi del suo padrone (G. Kinnear), pittore gay ridotto su una sedia a rotelle da un'aggressione. Grazie a loro e a una cameriera di cui s'innamora il misantropo subisce una metamorfosi, cioè guarisce. Scritta dal regista con Mark Andrus, è una commedia comico-sentimentale che nella 2ª parte pigia il pedale del sentimentalismo. Con la voce italiana di Michele Gammino, Nicholson istrioneggia in modo ammirevole o irritante, secondo i gusti, e non si fa rubare la scena nemmeno da un bravissimo cagnetto dagli occhi umani. H. Hunt è la sua degna complice, non succuba. Un Oscar a Nicholson e uno alla Hunt come migliori attori protagonisti."

Il film è del '97 quindi si trova facilmente. 

Qui c'è un pezzetto tratto da youtube:  http://it.youtube.com/watch?v=jYdKQfEPRH4&feature=related

 

Sito realizzato da Agenzia Web Marketing realizzazione e posizionamento siti web.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto i cookie da questo sito

EU Cookie Directive Module Information