Concorso Fai: "Mi prendo a cuore"
Scritto da Francesco Quattrone   
Martedì 09 Settembre 2008 12:06

Segnalo agli insegnati della scuola media di Diamante un concorso nazionale bandito dal FAI (fondo per l'ambiente italiano). Per avere notizie più complete visitare il sito www.fondoambiente.it, all'interno selezionare la sezione scuola e poi concorsi nazionali.

Importante e interessante possa essere la prevista urbanizzazione della collina sottostante i ruderi di Cirella. Per i ragazzi potrebbe essere l'occasione per uno studio sulle origini di Cirella e la sua evoluzione storica oltre che una valutazione del danno al paesaggio di Diamante. Sono certo che lo studio susciterà l'interesse del FAI che certamente prenderà a cuore la salvaguardia di uno dei luoghi più belli del nostro territorio. Sono anche certo che se gli elaborati del  concorso saranno pubblicati su questo sito coinvolgeranno in modo attivo il popolo di diamantesi.it.

Per quel che mi riguarda do fin d'ora piena disponibilità a collaborare.

Di seguito un estratto dal sito del FAI

Mi prendo a cuore

Le classi si prendono cura dei luoghi del proprio territorio
Per la scuola primaria e secondaria di I grado

Come è ormai tradizione, anche per l’anno scolastico 2008/2009 il FAI lancia un concorso per la scuola primaria e secondaria di I grado sull’esplorazione, la ricerca e la presentazione dei beni del territorio scolastico. La tesi su cui poggia il concorso è che in ogni parte d’Italia ci sono piccoli e grandi beni da scoprire e far conoscere, con modalità di comunicazione originali e divertenti, che comportano creatività, serietà e impegno da parte degli alunni.
Il concorso, intitolato Mi prendo a cuore, è sostenuto da Intesa Sanpaolo ed è l’ideale sviluppo della IV edizione del Censimento I Luoghi del cuore, lanciata dal FAI e da Intesa Sanpaolo a giugno 2008.
Alle classi si richiede di scegliere e studiare un luogo amato vicino alla scuola e di ipotizzare gli interventi utili per riportarlo alla sua vera bellezza; in altre parole, gli studenti dovranno prendersi a cuore il luogo scelto, progettando lecure necessarie per “guarirlo”.
Una volta completata la ricerca, la classe pertanto dovrà ideare e presentare un “progetto di cura” del luogo, descrivendo le trasformazioni necessarie per migliorarlo. Il progetto dovrà rappresentare, con disegni, fotografie, schede, i cambiamenti ipotizzati (eliminazione di un elemento di disturbo, cambiamento di un particolare, aggiunta di un abbellimento ecc.) e sarà accompagnato dalla descrizione del luogo e dalle immagini dello stato originario e di quello dopo l’intervento migliorativo.
Tra i progetti in concorso, verranno selezionati da una giuria nazionale i migliori per le due categorie di partecipanti, scuola primaria e scuola secondaria di I grado.
Le immagini e i disegni dello stato di partenza e di quello di arrivo saranno pubblicati sul sito www.faiscuola.it per essere votate dal pubblico internauta anche grazie alla collaborazione di MSN-Windows Live, web media partner del concorso.
Gli elaborati vincitori saranno premiati con materiali di lavoro per la classe e speciali omaggi per i docenti.
A tutte le classi iscritte verrà inviato un manuale di istruzioni, un vero e proprio esempio di percorso didattico con indicazioni di contenuto e di metodologia.

 

Sito realizzato da Agenzia Web Marketing realizzazione e posizionamento siti web.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto i cookie da questo sito

EU Cookie Directive Module Information